via Tevere 30, 87036 Rende (CS)
+39 333 242 3429
info@rugbyrende.it

LA NUOVA STAGIONE PARTE DAL TORNEO “RENATO PEZZANO” 2020

Avanziamo Insieme

LA NUOVA STAGIONE PARTE DAL TORNEO “RENATO PEZZANO” 2020

Torneo Pezzano 2019

L’inizio della stagione sportiva è sempre una fase importante, si torna in campo, si respira aria di sport, si riallacciano i rapporti di amicizia tra i vecchi compagni di squadra e se ne creano di nuovi, gli allenatori si concentrano sugli aspetti atletici e fisici dei propri atleti in vista del campionato, spesso tralasciando però il fondamentale momento di confronto con compagini altre, soprattutto per i giocatori delle età più tenere. In controtendenza con questo assunto nasce il Torneo Città di Rende “Renato Pezzano”, torneo ufficiale giunto alla sua IV edizione che vede scendere sul verde prato del campo “Mazzuca” di Rende formazioni provenienti da tutte le province calabresi e dalle regioni del centro-sud delle categorie giovanili. Organizzato dalla ASD Rugby Rende, in sinergia con CSAIn Calabria – guidata dal Presidente regionale Amedeo Di Tillo con il quale continua da diverso tempo una proficua collaborazione fondata sull’unità di vedute nella diffusione dello sport quale valore – e con il patrocinio della Federazione Italiana Rugby, l’evento si pone, dunque, significativamente al principio della stagione, solitamente nel mese di ottobre, ed è via via divenuto occasione di costruttivo scambio tra tecnici e dirigenti: infatti in pieno stile ovale, e nel segno di tutti quei valori che accomunano Rugby e CSAIn, non si partecipa per vincere, ci si diverte lealmente giocando con le altre squadre e al termine delle competizioni si sugella la giornata con il Terzo Tempo, aspetto conviviale che ritrova intorno allo stesso desco gli interpreti dell’agone sportivo. Lo spirito con cui l’evento si presenta ad ogni edizione è quello della festa, uno stimolo a ricordare che si scende in campo principalmente per divertirsi e crescere insieme; la dedica alla memoria di Renato Pezzano si deve a questo principio base. Padre di Salvatore Pezzano, oggi Delegato regionale della FIR Calabria, ma già fondatore della ASD Scuola Rugby Cosenza nel 2007, allenatore esperto e giocatore per molti lustri tra le fila biancorosse, questi spronò sempre il figlio a inseguire i propri sogni con determinazione e un largo sorriso ovale, proprio come la palla per cui il ragazzo andava matto. A causa della delicata situazione odierna, la manifestazione sarà quest’anno tardiva e declinata nella versione del Rugby Touch, per limitare al minimo il contatto fisico. L’impatto della pandemia sullo sport è stato notevole, anche durante questi mesi difficili, però, Rugby Rende e CSAIn hanno trovato il modo di collaborare, arrivando alle case dei propri tesserati tramite dirette streaming, corsi di formazione e sedute di allenamento casalinghe; ora che è nuovamente possibile calcare il campo “in presenza”, la prudenza e il rispetto delle regole sono imperativo categorico, si propone perciò un Rugby senza contatto, con sedute di allenamento costruite per aderire rigidamente ai protocolli redatti da FIR in collaborazione con la Federazione Medici Sportivi Italiani, mentre nell’ottica di prevenzione e tutela sabato 17 ottobre si è svolta una giornata di screening presso l’impianto sportivo, durante la quale dirigenti, staff tecnico e atleti di ogni categoria si sono sottoposti al test sierologico. Questa stagione sembra più in salita di altre, ma tante sono le opportunità che, nonostante tutto, si prospettano all’orizzonte e che il Rugby Rende non è disposto a lasciarsi sfuggire, tra queste vi saranno le Tappe di Rugby a 7 rivolte alle categorie Under 16 e Under 18 e un campionato regionale di Rugby al Tocco, variante che permette di giocare con categorie miste dai 12 ai 42 anni.