Nuovo successo per il Rugby Rende che con Luciano Brogno sugli scudi riconquista la vetta della classifica di Serie C, superando l’Agro Rugby Stallions per 26-7 (4-1). Sul manto del “Tonino Mazzuca” di Rende il XV biancorosso mette in cassaforte il settimo risultato consecutivo, aggiungendo ulteriori conferme della propria attitudine a tirarsi fuori dalle situazioni più scomode puntando sulla forza di un gruppo giovane, un po’ acerbo e rude, ma disinvolto palla alla mano. 

Con la mischia in sofferenza per la caparbia spinta degli stalloni di Angri, Cannataro e compagni hanno dovuto fare gli straordinari per archiviare con bonus anche questa giornata di campionato: pur albergando nella 22 avversaria per lunghissimi tratti, la compagine biancorossa pecca, infatti, in concretezza e riesce a rompere il ghiaccio soltanto al 15″ del primo tempo con una marcatura di A. Cimorelli, trasformata da E. Siciliano. L’approccio è quello buono e i padroni di casa continuano a premere, cercando spazi fra le maglie rivali che L. Brogno, in stato di grazia dopo l’infortunio che lo aveva tenuto lontano dai campi quasi due mesi, fiuta come un segugio: con azioni da manuale per ben due volte l’esperto tallonatore approfitta delle sbavature dei campani per involarsi a meta, percorrendo d’un fiato quasi metà campo prima di schiacciare l’ovale in area e concludendo in modo spettacolare la prima frazione di gioco sul parziale di 19-0. Alla ripresa il furore degli Stallions si ritaglia un posto sul tabellino, ma l’entusiasmo campano è gelato ancora una volta da L. Brogno, che nel giro di tre minuti ristabilisce la supremazia con l’ennesima galoppata e un tuffo fra i pali. Per la restante mezz’ora il punteggio si cristallizza, il Rugby Rende resiste strenuamente alle incursioni dell’Agro Rugby, gestendo il risultato sino al triplice fischio arbitrale, quando la certezza di aver riconquistato il primo posto in classifica trasforma il Terzo Tempo in una grande festa.

Per il prossimo turno di Serie C il calendario prevede lo scontro diretto con l’Hydra Rugby: «è fondamentale preparare al meglio la prossima gara» dichiara Brogno, protagonista e metaman dell’ultimo incontro «se abbiamo ottenuto tanti risultati è grazie al gruppo che si è creato dentro e fuori dal campo, la squadra ha dimostrato di non mollare mai, ma non possiamo sempre concedere qualcosa agli avversari per imprudenza o deconcentrazione: settimana prossima ognuno di noi dovrà dare il massimo e il risultato verrà da sé». La casa dei biancorossi della palla ovale si prepara, dunque, ad ospitare una nuova avvincente sfida il 2 febbraio con kick off fissato alle ore 14.30.