via Tevere 30, 87036 Rende (CS)
+39 333 242 3429
info@rugbyrende.it

PROGETTI PER IL FUTURO: STAGIONE 2019-2020

Avanziamo Insieme

PROGETTI PER IL FUTURO: STAGIONE 2019-2020

Rugby Rende Seniores 2019

La pausa estiva in casa Rugby Rende è una fucina di idee e l’occasione per lavorare alla costruzione di una nuova Stagione Sportiva ancora più entusiasmante e ricca di successi. Nell’ultima fase della precedente, la vittoria del Trofeo Internazionale “Città di Benevento” da parte dei giovanissimi della cantera biancorossa aveva posto il sigillo sull’ottimo lavoro svolto con gli atleti in erba e sottolineato l’importanza di continuare procedendo in questa direzione: ripartire dai ragazzi e dai loro contagiosi sorrisi ovali è dunque per il Club quasi un imperativo categorico, tanto più che grazie al florido settore giovanile il Rugby Rende affronterà il prossimo campionato senza alcun punto di penalizzazione, una grandissima soddisfazione se si considera che molte delle concorrenti al titolo inizieranno la propria corsa con un gravoso handicap di 4 o 8 punti. Facendo leva su questo ottimistico fervore la Dirigenza biancorossa ha già messo in agenda due eventi di elevata caratura dedicati proprio ai più piccoli: si inizia con la manifestazione di Touch Rugby del 29 settembre, inserita nella più vasta programmazione della Settimana Europea dello Sport, iniziativa promossa dalla Commissione europea per stimolare i cittadini dell’Unione ad una corretta e consapevole attività fisica; il 13 ottobre sarà poi la volta del 3° Torneo Città di Rende – “Renato Pezzano”, inserito nell’elenco dei Tornei Federali Ufficiali e divenuto oramai un appuntamento imprescindibile e una vetrina di rilevante interesse per chiunque abbia a cuore il mondo ovale. La pre-session dei biancorossi si impreziosisce, inoltre, di un nuovo prestigioso innesto nell’organigramma della Società: è stata di recente ufficializzata la nomina a Consigliere di Lucia Mazzuca, figlia del professore che portò i nobili valori del rugby nel territorio cosentino. Tale carica assume un valore simbolico notevolissimo, rappresentando l’ideale trait-d’union fra passato e futuro, tradizione e innovazione, in continuità con quanto realizzato sino ad ora, ma proiettati verso nuovi esaltanti orizzonti. La competitività sarà, invece, la cifra caratterizzante del campionato Senoires; esso si prospetta, infatti, quest’anno ben più impegnativo, con un unico girone che abbraccerà le compagini di Puglia, Basilicata e Calabria, senza più alcuna distinzione fra serie C1 e serie C2. Lo start ufficiale posto al 20 ottobre impone ai biancorossi più maturi di lavorare sodo per conquistare una forma fisica ottimale; anche in quest’ottica il nuovo ciclo di allenamenti avrà il via il 26 agosto, con l’auspicio di collezionare mete e divertirsi a più non posso.